Come cucinare con la lavastoviglie

La nuova frontiera della sostenibilità ambientale: cucinare con la lavastoviglie!

Come cucinare con la lavastoviglie

Se cucina e ambiente sono due delle vostre passioni, non potete perdere un'evoluzione dei metodi di cottura che tiene conto sia della bontà del risultato che della sostenibilità ambientale: ora è possibile cucinare con la lavastoviglie, per ottimizzare l'uso dell'energia e impiegare un inedito elettrodomestico in modo nuovo, come un forno o quasi.

La lavastoviglie, per pulire i piatti, produce un calore del tutto simile a quello della cottura a vapore. Ma per cucinare in lavastoviglie, per ovvi motivi, occorre utilizzare dei contenitori ermetici, che non facciano entrare l'acqua e il detersivo al loro interno.

Lavastoviglie, lava e cucina: la sostenibilità è servita

La lavastoviglie, già ecologica di per sé perché consuma meno acqua rispetto al lavaggio manuale dei piatti, può quindi diventare un elettrodomestico per cucinare.

Se vogliamo utilizzare la lavastoviglie per cucinare, scegliamo un ciclo più lungo, da un'ora o più. In questo modo otterremo una cottura ottimale, anche di prodotti più duri da cucinare come la carne o le verdure consistenti.

Con l'esperienza, riusciremo a passare da piatti semplici, come le verdure al vapore, a preparazioni più complesse, ad esempio un'inaspettata teglia di lasagne!

Per avere dei risultati ottimali, si può consultare il blog EcoCucina di Lisa Casali, dove trovare molti suggerimenti sulla teoria e la pratica della cucina in lavastoviglie.

Cucinare in lavastoviglie ci consente di risparmiare non solo energia, ma anche tempo: mentre la lavastoviglie cucina, noi possiamo fare altro, dalle pulizie ad un hobby.
 

photo credit: David Locke via photo pin cc

Ti potrebbero interessare
LE GUIDE
I VIDEO
Info
Scritto da:
Data: 19/07/2012
Condividi
© 2008-2013 De Agostini Editore - P.I. 01689650032 - Aut. SIAE n.1737/I/1783
Dati societari | Condizioni d'uso | Privacy